Grave atto di bracconaggio in Umbria: sparano ad un falco pescatore

Standard

E’ stato trovato ferito vicino a Todi, in provincia di Perugia, un raro esemplare di falco pescatore, dotato di Gps, con una pallottola in corpo. Si tratta di un animale monitorato a fini di studio, di grande importanza in quanto ormai sono rimasti solo pochissimi esemplari in tutta Italia: ne risultano soltanto tre coppie nidificanti.

Il povero animale dopo le prime cure è stato ricoverato presso il Centro di recupero fauna selvatica “Formichella”, gestito dall’Ufficio territoriale carabinieri per la biodiversità di Assisi.

Escursione a Giano dell’Umbria

Standard

Larghi pascoli dai quali si gode un panorama indimenticabile. Una salita non difficile, che verrà affrontata lentamente, permettendo anche alle persone meno allenate di salire in cima. Un percorso ad anello, che parte e torna da Giano dell’Umbria, un piccolo borgo in provincia di Perugia. Le previsioni del tempo che promettono sole tutto il giorno.

Ci sono tutti gli elementi affinché domenica 28 gennaio 2018, durante l’escursione proposta da Ogni Passo sui monti Martani, si possa godere della natura in assoluta tranquillità.

Ai partecipanti, come d’abitudine, è richiesto soltanto un abbigliamento adeguato al trekking e alla stagione: scarponcini da escursionismo, bastoncini, zaino ergonomico, abbigliamento tecnico a strati (lassù il vento è di casa), acqua e cibo per il pranzo al sacco.

Tutte le informazioni su questa escursione, condotta da una Guida Ambientale Escursionistica, sono visibili nella pagina Facebook dedicata o nel sito di Ogni Passo.

Corso di introduzione ad Amnesty International

Standard

Amnesty International Terni vi invita a partecipare al Corso di introduzione ad Amnesty International che avrà inizio lunedì 29 gennaio presso Casa Delle Donne, in via Ludovico Aminale, 22 (a breve saranno comunicate anche le altre due date del corso).

Il corso si articola in tre incontri settimanali di circa un’ora ciascuno, durante i quali gli attivisti e le attiviste di Amnesty International illustreranno i temi e i principali meccanismi d’azione del movimento, prendendo spunto da casi specifici.

Il corso, completamente gratuito, non comporta l’assunzione di alcun “impegno” né di partecipazione futura alle attività: chi sceglierà di diventare attivista potrà contare su una certa familiarità con i metodi e gli strumenti di Amnesty International e attivarsi in un gruppo locale; chi, invece, tornerà sulla sua strada, sarà venuto a conoscenza di una serie di modalità per attivarsi individualmente nella promozione dei diritti umani.

È gradita un’email di iscrizione a ai.umbria@amnesty.it o inviando un messaggio privato alla pagina Facebook Amnesty International Terni. Per informazioni: 340 1519825.

Qi Gong dei Cinque Animali – Wu Qin Xi

Standard

Il Qi Gong dei Cinque Animali è una pratica efficace per alimentare l’energia interna e riattivare l’immaginazione e l’intenzione.

Il sistema fu codificato da Hua Tuo, un rinomato medico vissuto durante la Dinastia Han dell’Est (25-220 dC). Egli prese ispirazione da precedenti antichi esercizi, seguendo le teorie sulle funzioni degli organi interni e dei meridiani, così come i principi della circolazione del Qi e del sangue nel corpo umano. Prese ispirazione dall’attenta osservazione e dallo studio dei peculiari comportamenti e attività di tigri, cervi, orsi, scimmie e uccelli. Egli giunse alla conclusione che gli animali selvatici eseguivano regolarmente certi movimenti caratteristici per irrobustire la loro costituzione e migliorare le loro facoltà.

Gli “Scherzi”, “Giochi”, “Divertimenti” dei Cinque Animali sono considerati un metodo di prevenzione e cura delle malattie, in quanto stimolano il funzionamento degli organi interni e risvegliano l’istinto vitale attraverso la scoperta e il rafforzamento dello specifico “carattere animale” insito in ognuno di noi e nel tempo dimenticato.

Domenica 4 febbraio 2018, dalle nove e trenta alle dodici e trenta, presso la Sala Polivalente, in via Piave, 9, a Giove (TR).

La pratica è aperta a chiunque, praticanti o simpatizzanti di arti marziali e discipline affini (Qi Gong, Yoga, Meditazione…) e indipendentemente dall’esperienza pregressa. La prenotazione è obbligatoria e deve essere confermata entro giovedì 1 febbraio ore 20:00, scrivendo a info@grubianca.it, oppure chiamando il 3208587416.

 

Escursione in Umbria

Standard

Sabato 20 gennaio 2018, a partire dalle ore nove e trenta, nuova escursione in Umbria proposta da Ogni Passo. Si tratta di un lungo percorso ad anello che attraversa alcune delle zone più belle a nord del monte Subasio, in provincia di Perugia. Nel corso della giornata si attraverseranno boschi, torrenti, zone all’interno del Parco, borghi affascinanti e strade di campagna, con l’assistenza di una Guida Ambientale Escursionistica associata AIGAE.

Una escursione abbastanza lunga, con un discreto dislivello, e quindi adatta a chi ha già familiarità con questa pratica ed è in ottime condizioni di salute.

In ogni caso, lo spirito di Ogni Passo è quello di procedere lentamente, tutti insieme, perché è importante arrivare, non arrivare primi, come è scritto nella presentazione del sito.

Tutte le informazioni per partecipare, qui.

Cacciano il cinghiale nei giorni vietati: 60 cacciatori, in un colpo solo, dicono addio alla licenza di caccia

Standard

La Legge parla chiaro senza possibilità di equivoci, di martedì e di venerdì, la caccia è sempre e comunque vietata, chi caccia durante le giornate di “silenzio venatorio” incorre in un reato specifico, che prevede l’arresto fino a 3 mesi o una salata ammenda, oltre le spese processuali, la fedina penale compromessa e il ritiro, sospensione o revoca del porto d’armi a discrezione del Questore.

Durante i mesi di novembre e dicembre, alcune squadre di cinghialisti (in 3 distinte battute), una a Foligno, una a Gualdo Cattaneo e l’altra a Castiglion del Lago, sono state sorprese a cacciare nei giorni di silenzio venatorio all’interno di aree normalmente interdette alla caccia. La sorpresa da parte dei cacciatori è stata quando si sono visti arrivare le Guardie del WWF che Legge alla mano, hanno provveduto ad identificare tutti gli “attori”, i responsabili di battuta e la Guardia Giurata addetta ai controlli. Guardia che avrebbe dovuto attestarne la legittimità e la regolarità, denunciate quindi anche le tre guardie Giurate, che in concorso tra loro, in qualità di Pubblici Ufficiali non hanno impedito il fatto, omettendo di segnalare l’ipotesi di reato alla Procura competente.

Non si tratta di certo di una diversa interpretazione della norma, stante il tenore inequivoco del divieto, ma di una distorta, cosciente ed arbitraria azione di caccia, che è stata “giustificata” asserendo che, cacciando nei giorni di Martedì e di Venerdì, non si sarebbe interferito con altre forme di caccia.

Il Coordinatore regionale delle Guardie del WWF Sauro Presenzini meravigliato da tale macroscopica e fantasiosa interpretazione riscontrata, ha spedito tutti i verbali di battuta e una dettagliata relazione, alle varie Procure competenti, le quali hanno aperto dei fascicoli d’indagine a carico dei 60 cacciatori partecipanti.

Fonte: WWF Perugia

L’arte del Sat Nam Rasayan, a Foligno

Standard

A Foligno, dall’ultimo fine settimana di gennaio, corso di primo livello di Sat Nam Rasayan (l’arte curativa usata e insegnata da Guru Dev Singh Khalsa), che in sanscrito significa profondo rilassamento nel nome divino o portare ognuno all’essenza della vera identità.

Il Sat Nam Rasayan è una tecnica meditativa di guarigione ed è una capacità universale della mente umana. Arriviamo a diventare recettivi alle nostre sensazioni, permettendole in relazione all’altro, al paziente. Il curatore e il paziente entrano in uno stato di accettazione e silenzio.

Nel primo livello si apprende a riconoscere e stabilizzare la capacità di sentire senza condizioni l’altro e a eseguire un movimento curativo. Non richiede abilità particolari od esperienze. E’ aperto a tutti.

I benefici per il curatore sono notevoli, perché il Sat Nam Rasayan apre le porte a insospettabili abilità: a poco a poco dissolve i fattori che condizionano la nostra consapevolezza, sviluppando la nostra sensitività, dando l’esperienza di un ordine più vasto e profondo.

Il curatore sviluppa l’intuizione che spalanca le porte di un mondo sconosciuto di percezioni. Aumenta la tolleranza e la flessibilità nella vita di tutti i giorni. I pregiudizi e l’autocritica a poco a poco diminuiscono. Si acquista la stabilità emotiva, una reale capacità di amare sé stessi e gli altri, una accresciuta capacità di lavoro e di concentrazione mentale.

Organizzazione e informazioni: Guru Siri Kaur, tel. 347 6706984.

Il verde: un potente antistress

Standard

Giovedì 18 gennaio 2018, presso la Biblioteca Comunale di Terni, nell’ambito del Caffè Letterario, alle ore diciassette, conferenza dal titolo: “Il verde: un potente antistress”. Relatore David Lazzari, Psicologo, specialista in Psicosomatica e Psicoterapia.

Ci parerà dell’importanza del verde nella terapia della mente, di come il contatto con ambienti naturali migliori l’umore, la vitalità e la creatività riducendo lo stress, l’ansia e la stanchezza mentale e fisica.

L’evento è a cura di Garden Club Terni.

Escursione a Piegaro

Standard

Nuova proposta di Ogni Passo per trascorrere una piacevole domenica camminando sulle colline dell’Umbria. Stavolta il percorso si svolge fra i comuni di Montegiove e Piegaro, a cavallo delle due province di Terni e Perugia, ed è destinato anche a coloro che vogliono avvicinarsi all’escursionismo per la prima volta, poiché si tratta di un itinerario non particolarmente difficile. Bisogna tuttavia – come sempre in questi casi – essere in ottime condizioni di salute e possedere l’abbigliamento adeguato a questo tipo di iniziative.

Tra le località raggiunte durante la camminata, programmata per domenica 14 gennaio 2018 e condotta da una Guida Ambientale Escursionistica, meritano senz’altro una citazione il piccolo paese di Greppolischieto, una frazione di Piegaro, negli anni passati ristrutturato quasi completamente dalla stilista Anna Fendi, e il punto più alto dell’itinerario, il parco di Montarale, a circa 850 metri di altitudine, dove è previsto il pranzo al sacco.

Per ogni informazione, si può fare riferimento al sito Ogni Passo.

Corso di cucina vegan e soggiorno in Umbria

Standard

Vuoi trascorrere un soggiorno all’insegna della buona, sana ed etica cucina vegan?

Sabato 20 e sabato 27 gennaio 2018, nelle colline dell’Alta Valle del Tevere, in un contesto naturalmente affascinante e suggestivo, puoi concederti o regalare un Week End comprensivo di corso di Cucina Vegana!

Durante il pomeriggio prepariamo insieme una cena completa, tutto rigorosamente vegan, e poi ce la gusteremo! Piatti semplici, buoni, belli, sani e sopratutto cruelty free!

Il corso è rivolto a chi vuole conoscere la cucina vegana ma anche a chi è interessato a scoprire nuove ricette e arricchire il menu, scoprendo come è semplice trasformare ricette tradizionali in piatti vegan!

Il corso inizia elle ore 16:00 e termina verso le ore 19:00.

Il Pacchetto “Gastronomico” comprende:

  • Corso di Cucina Vegana con consegna del Ricettario
  • Cena a menù vegano (cinque portate – un primo, due secondi,due contorni, dessert, acqua, vino e caffè o tisana)
  • Pernottamento in camera matrimoniale con bagno privato
  • Colazione vegan con dolci appena sfornati, biscotti, marmellata, the e tisane, caffè, succhi di frutta

Per info e prenotazioni potete scrivere una mail a info@torremorgana.com o contattare Anna al 339 3925875. Visita il sito www.torremorgana.com per questa e altre offerte!

Incontro di progettazione dell’Agenda Umbra per la Pace e i Diritti Umani

Standard

Cari amici, care amiche,

con l’inizio del nuovo anno è arrivato il momento di riprendere il nostro cammino per la pace e i diritti umani. Nessuno sa cosa ci porterà il 2018. Ma al di là degli auspici e degli auguri che ci siamo scambiati in abbondanza molto dipende da noi: dalle scelte e dai comportamenti che decideremo di assumere.

Ciascuno di noi può fare cose importanti ogni giorno. Ma ce ne sono altre che si possono fare solo se ci mettiamo insieme e ricominciamo a cooperare “in spirito di fratellanza” e sorellanza.

Con questo spirito, vi rinnovo l’invito a partecipare all’incontro di progettazione dell’Agenda Umbra per la Pace e i Diritti Umani che si terrà mercoledì prossimo 10 gennaio 2018, alle ore 17.00, presso il Centro della Pace di Perugia in via della viola 1.

Come ci siamo già detti in occasione del 10 dicembre scorso, vogliamo condividere i percorsi, i progetti e le iniziative di ciascuno e, allo stesso tempo, costruire un’agenda comune da realizzare nel 2018 a cento anni dalla fine della prima guerra mondiale, a settant’anni dall’entrata in vigore della Costituzione e dalla proclamazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani, a cinquant’anni dalla scomparsa di Aldo Capitini.

In attesa di ricevere un segno di conferma della vostra partecipazione e di rivederci il 10 gennaio, vi rinnovo i miei auguri per il nuovo anno.

Fraternamente

Flavio Lotti

Perugia, 4 gennaio 2018

Capodanno camminando

Standard

E’ dedicata alle persone che l’ultimo dell’anno non fanno tardi, l’escursione proposta da Ogni Passo per il primo gennaio 2018. Si tratta di un percorso ad anello, non troppo difficile ma destinato comunque alle persone in ottime condizioni fisiche, che giunge in cima alle due montagne più alte della catena degli Amerini: il Croce di Serra ed il Melezzole. La passeggiata si svolge per lo più all’interno della splendida lecceta, la più vasta dell’Umbria. Arrivati in cresta, si gode un panorama davvero splendido.

Per partecipare, bisogna seguire attentamente le indicazioni presenti nella scheda tecnica dell’escursione, che si può consultare qui.

Altre informazioni sull’escursionismo in Umbria, nell’apposita sezione di questo sito!

Alla ricerca di soluzioni sostenibili ed efficaci per un domani migliore, a Terni

Standard

Venerdì 15 dicembre, a Terni, nella sala videoconferenze della Biblioteca Comunale, alle ore sedici, “Gli Obiettivi del Millennio”: ciclo di filmati e dibattiti sui temi degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e l’Educazione Globale, alla ricerca di soluzioni sostenibili ed efficaci per un domani migliore.

Un viaggio intorno al mondo alla ricerca di soluzioni sostenibili ed efficaci, già attive e praticate, per dimostrare che un domani migliore è possibile. Esperimenti e buone pratiche nei campi dell’agricoltura, dell’energia, dell’economia, della democrazia e dell’istruzione.

Ci si avvale di brani tratti dal film Domani, coordina e conduce Renato Scarso.

L’iniziativa si colloca all’interno del Progetto formativo – educativo “Gli Obiettivi del Millennio” che per l’anno scolastico. 2017 – 2018 tratta del cambiamento climatico, dell’agricoltura sostenibile, dell’energia sostenibile, della produzione e dei consumi sostenibili, della salvaguardia della biodiversità e delle società inclusive, interculturali e pacifiche.

Cena di beneficenza ENPA a Narni

Standard

Venerdì 1 dicembre 2017, alle ore venti, presso il ristornate Parco dei Cavalieri di Narni, cena di beneficenza a favore della locale sezione dell’Ente Nazionale Protezione Animali. Il denaro raccolto sarà destinato ad aiutare i gatti in difficoltà e a sostenere le varie colonie feline presenti sul territorio, per l’acquisto di medicinali e per le spese veterinarie.

La cena, vegetariana, comprende un antipasto e un giro pizza.

Per info: pagina facebook.

Svita & ricicla

Standard

Si tratta di un progetto eco-solidale che mira ad una maggiore sensibilizzazione della raccolta differenziata dei rifiuti ed è un invito a compiere piccoli gesti attraverso i quali si potranno raggiungere obbiettivi di solidarietà.

Il progetto ha lo scopo di promuovere la raccolta differenziata di tappi e altri oggetti in materiale PP o PE in modo permanente nel territorio e di destinare il ricavato in beneficenza a persone e/o associazioni che operano nel mondo della disabilità.

Il progetto è rivolto alle scuole, alle associazioni sportive, culturali, pubbliche e private, a tutte le persone che intendano aderire.

Tutti possono partecipare: ogni giorno abbiamo a che fare con la plastica e soprattutto con i tappi di bottiglie, flaconi, barattoli e raccoglierli non è un compito difficile o gravoso. Cosa occorre: ricordarsi ogni volta che gettiamo un contenitore di togliere il tappo (se è plastica PP o PE) e conservarlo. La raccolta avviene tramite il passa parola e tapponetti o contenitori collocati all’interno di scuole, associazioni, parrocchie e centri sportivi.

Da marzo 2009 a maggio 2017 sono stati raccolti 53.000 kg di tappi e altro materiale in PP e PE. Tutto il ricavato è servito per contribuire all’acquisto di materiale per il sussidio alla disabilità (sedili per doccia, attrezzature riabilitative, libri per non vedenti).

Referenti: Gaetana 3335303236 e Lucia 3398881824.

www.facebook.com/SvitaRicicla/