Vuoi costituire un’unione civile ma non sai da che parte cominciare?

Standard

L’associazione Omphalos di Perugia, che da venticinque anni opera per promuovere i diritti umani e civili, attraverso la rimozione delle discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere, ha pubblicato un completo vademecum che racchiude tutti i passaggi e i documenti necessari per realizzare una unione civile.

Il vademecum precisa che può avere accesso a questo tipo di unione una coppia formata da due persone maggiorenni delle stesso sesso, come disposto dall’articolo 1, comma 2, della legge di riferimento, la 76/2016.

Inoltre, nel dossier vi sono tutti i riferimenti relativi alla richiesta, al processo verbale, alle verifiche, al nulla osta, alle prescrizioni per gli stranieri, alle celebrazione, alla prassi e tutte le altre questioni che ruotano attorno alla costituzione di una unione civile.

Infine, l’associazione mette a disposizione il proprio Sportello Legale per una consulenza gratuita.

Altre informazioni sul mondo LGBT in Umbria, nella nostra pagina dedicata.

Repair Cafè

Standard

Inventato nel 2007 dalla giornalista olandese Martine Postma, il Repair Cafè è un luogo dove si radunano gli appassionati di riparazioni per discutere di questa attività e per aiutare le persone a riparare i propri oggetti, anziché buttarli in discarica.

Molti di questi oggetti infatti avrebbero una vita più lunga se si trovassero persone in grado di sistemarli, evitando di cedere alle facile lusinghe del mercato che propongono di sostituirli con altri nuovi, la cui obsolescenza programmata li rende in ogni caso destinati a breve durata di vita.

Giungo in Umbria nel 2017, a Orvieto, il progetto è sbarcato adesso anche a Perugia: il prossimo appuntamento è per martedì 20 febbraio alle ore quindici e trenta presso il cinema PostModernissimo.

L’evento è promosso dall’associazione Coordinamento Regionale Umbria Rifiuti Zero.

L’Erbavoglio, il nuovo menù di stagione

Standard

Presentato in questi giorni il nuovo menù stagionale de “L’Erbavoglio“, il ristorante vegano di Perugia, nato con l’intenzione di promuovere e far conoscere questo tipo di cucina, che associa al gusto del palato anche la pratica della nonviolenza a tavola, facendo del benessere e dell’etica i due ingredienti principali dei loro piatti.

Nel nuovo menù stagionale ci sono cose per tutti i gusti.

Gli antipasti, che comprendono crema di carote, mele e zenzero; fagioli neri con spinaci, yogurt e crostini ai semi; l’insalatona (cappuccio, finocchi, carote, mele e noci).

Tra i primi si possono scegliere: tortelloni fatti a mano con zucca, noce e salvia; lasagne con zucca, funghi e salsa tartufata; la polenta taragna con sugo ai funghi; i sedanini con pesto di pomodori secchi ed anacardi; la zuppa di cereali e legumi; le orecchiette con broccoletti e zenzero.

Tra i secondi si segnalano il seitan al cartoccio con patate e cipollotto; le polpette in salsa rosa con verdure di stagione; il tortino di patate e lenticchie con crema di zucca piccante; i medaglioni di ceci e spinaci alla senape con mayo al curry; lo sformato di cavolfiore con semi di girasole e besciamelle alla curcuma.

I dolci nel menù sono: ganache al cioccolato; torta di mele con uvetta e cannella; coppa di crema con frutti di bosco.

Un menù che accontenta non solo i vegani, ma anche gli onnivori che desiderano mangiare cose buone e preparate con cura. A Perugia, in via della Stella, 6.

La biblioteca di San Matteo degli Armeni

Standard

Si trova poco fuori le mura medievali di Perugia, all’interno del complesso monumentale di San Matteo degli Armeni, da cui prende il nome. Possiede uno straordinario patrimonio librario specializzato sui temi della nonviolenza, della pace, dei diritti umani, del dialogo interculturale e interreligioso e del commercio equo e solidale.

Al suo interno vi sono anche la biblioteca di Aldo Capitini, messa a disposizione dalla omonima fondazione, la biblioteca Elisabetta Campus, messa a disposizione da Amnesty International e quella dell’Arpa Umbria, dedicata alle problematiche ambientali.

La bella area verde che la circonda è in parte adibita ad orti urbani, e nel 2016 vi si è inaugurato il Giardino dei Giusti del Mondo.

La biblioteca comunale di San Matteo degli Armeni è un prezioso centro di documentazione e ricerca, dove hanno luogo iniziative, dibattiti, studi specialistici. Vi è anche conservata la bandiera con i colori della pace che il Aldo Capitini portò alla prima Marcia Perugia–Assisi, nel 1961.

Un patrimonio dell’Umbria da frequentare e conservare con cura.

Presentazione delle iniziative in occasione dei cinquanta anni dalla morte di Aldo Capitini

Standard

Logo delle manifestazioni del cinquantenario della morte di Aldo Capitini

Il 19 ottobre 1968 moriva, a Perugia, Aldo Capitini.

Poeta, filosofo, pedagogista, libero religioso e rivoluzionario nonviolento, tenace sperimentatore di una «nuova socialità» ispirata ai valori di una democrazia integrale, «il potere di tutti», e di una realtà liberata da ogni forma di violenza, era nato a Perugia il 23 dicembre 1899.

A cinquant’anni dalla morte si è costituito un comitato di enti pubblici, istituti e associazioni con lo scopo di ricordarne la figura, il pensiero, l’azione, tramite un nutrito programma di iniziative da gennaio a dicembre (attività nelle scuole, produzione editoriale e di strumenti di studio, incontri, interventi teatrali e musicali) che sarà ufficialmente presentato agli organi d’informazione nel corso di una conferenza stampa aperta alla cittadinanza, venerdì 26 gennaio a Perugia, a partire dalle ore 11, nel Palazzo dei Priori, sala della Vaccara.

Il comitato promotore del programma «Aldo Capitini 2018» è composto da Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Università degli Studi di Perugia, Università per Stranieri di Perugia, Ufficio scolastico regionale per l’Umbria, Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea, Fondazione Centro Studi Aldo Capitini, Fondo Walter Binni, Archivio di Stato di Perugia, Galleria nazionale dell’Umbria, Istituto tecnico economico tecnologico «Aldo Capitini» di Perugia, Il Ponte Editore, Libera Umbria, Associazione amici di Aldo Capitini, Movimento nonviolento per la Pace, Tavola della Pace, Coordinamento nazionale degli Enti locali per la Pace, Società operaia di mutuo soccorso di Perugia.

#bastasparare in Umbria

Standard

Sabato 28 e domenica 29 ottobre, a Perugia, in piazza della Repubblica, dalle dieci alle diciannove, la Lav organizza una raccolta di firme contro la caccia.

Un numero sempre maggiore di persone sta cercando di opporsi a questa pratica violenta, che non solo uccide inutilmente migliaia di animali, ma rappresenta un concreto pericolo anche per chiunque voglia frequentare la natura in tranquillità.

Purtroppo in Italia esiste una legge sulla caccia troppo favorevole ai cacciatori (basti pensare alla loro possibilità di entrare nelle proprietà altrui, cosa vietata ai comuni cittadini), e il  personale che realmente deve controllarli (non con controlli “di comodo”) è sempre più esiguo, come recentemente sottolineato anche dalle guardie provinciali di Terni. Tutto questo lascia spazio aperto alle numerose pratiche illegali, come la caccia troppo vicina alle abitazioni e alle strade.

Per info: tel. 075 690225 cell. 338 2256718 mail lav.perugia@lav.it.

Passeggiata a 4 zampe, a Perugia

Standard

A Perugia, in occasione dell’iniziativa “Luoghi Invisibili, la Perugia che si scopre”, che prevede aperture straordinarie, eventi e visite guidate, avrà luogo domenica 1 ottobre, alle dieci e trenta, con partenza da piazza Matteotti, una Passeggiata a 4 zampe: una visita tra le vie e i vicoli del centro, in compagnia dei nostri amici animali.

Per informazioni: 335 315782.

www.luoghiinvisibili.it/

Festa d’Autunno, a Ponte Pattoli

Standard

Domenica 24 settembre, dalle dodici alle diciannove, Festa d’Autunno con gli animali del Rifugio di Bea, in località San Lorenzo di Montenero, a Ponte Pattoli, in provincia di Perugia.

Ospite speciale Davide Acito di Action Project Animal.

Prenotazioni pranzo telefonando a Beatrice Flamini (338 6136856) oppure Anna Rita Ragni (389 9125881).

Si ringraziano Teresa Palmy, vegan chef del ristorante “L’erbavoglio”, Perugia e la musicista Lucilla Romanetti di Oronero Zucchero Tribute Band.

Futurando 2017 a Perugia

Standard

A Perugia, dal 16 al 17 settembre 2017, presso Villa Taticchi, Strada Ponte Pattoli Resina, settima edizione di Futurando, il festival della sostenibilità. Promosso da Francesca Taticchi, in collaborazione con Italia che Cambia e le associazioni Canapamo, Lumi e WikiGaia, quest’anno si dedica soprattutto ai modi di abitare del futuro.
Si parlerà di nuova edilizia ad alta tecnologia ecologica, anello finale di una catena virtuosa che parte dalla coltivazione delle materie prime e utilizzazione di materiali naturali, passando per le fasi di lavorazione di queste per finire nella realizzazione di edifici sani, autosufficienti, ecologici, antisismici e a basso impatto ambientale.
Al festival saranno presenti imprese e professionisti impegnati nello sviluppo di modelli abitativi e tecnologie costruttive, ricercatori che lavorano allo sviluppo di nuove tecnologie, produttori agricoli che si stanno spostando verso produzioni destinate alla bioedilizia, artigiani che stanno sviluppando nuove professionalità necessarie al processo in tutte le sue fasi.
Ci saranno presentazioni e dimostrazioni pratiche, possibilità di toccare con mano materiali e campioni di moduli costruttivi, networking teso a favorire lo sviluppo di una filiera completa e collegata.
I bambini avranno l’opportunità di costruire una casa di paglia e macchine per la produzione di energia e ci sarà un mercatino di prodotti biologici regionali e presentazione di materiali e prodotti.

Contest fotografico, a Perugia

Standard

Si intitola “Si scrive laico, si legge libero”, la quarta edizione del contest fotografico ospitato dal Perugia Pride Village di quest’anno. Il concorso è rivolto a tutte le persone, dilettanti in fotografia, che vogliano contribuire a descrivere la realtà LGBTQI italiana.
Il regolamento prevede che siano ammesse solo fotografie che rappresentino il tema della libertà e della laicità; le fotografie dovranno avere dimensione minima 30×40; sono ammesse un massimo di 2 fotografie per partecipante; le foto vanno inviate via email o per posta entro e non oltre il 18 giugno 2017; insieme alle foto, l’autore dovrà fornire i propri contatti e una piccola descrizione.
Tutte le informazioni qui: perugiapride.it/concorso-fotografico-2017/

Salviamo lo scoiattolo grigio, a Perugia

Standard

Per salvare lo scoiattolo grigio continua la campagna delle firme della LAV. Unisciti a noi: ti aspettiamo domani, sabato 8 Aprile, a Pian di Massiano (Perugia): al Mercato e al Percorso verde dalle 10.30 alle 13.00. “E’ inaccettabile che, con il pretesto della tutela della biodiversità, gli scoiattoli grigi vengano passati a migliaia nelle camere a gas con la silente complicità delle nostre istituzioni e con finanziamenti pubblici.”

Passeggiata a monte Malbe, Perugia

Standard

Mercoledì 5 aprile 2017, dalle ore dieci alle ore quindici, escursione nella zona collinare di monte Malbe, vicino Perugia. Si tratta della prima di una serie di iniziative di questo tipo, che verranno effettuate in mezzo alla settimana, per favorire chi durante il week end è impegnato in altre cose e chi comunque ha questi giorni liberi e li vuole impiegare in una sana attività all’aperto. Questi appuntamenti andranno comunque ad affiancare quelli tradizionali del sabato o della domenica. L’escursione proposta consiste in un anello di circa dieci chilometri, con cinquecento metri circa di dislivello, lungo alcuni sentieri e strade forestali, attraversando piacevoli boschi di lecci, prati fioriti e antichi casolari. L’escursione è condotta da una guida dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, e ulteriori dettagli si possono leggere nel sito dedicato.

L’Erbavoglio, ristorante vegan a Perugia

Standard

Il primo ristorante vegan dell’Umbria, nato con l’intenzione di promuovere e far conoscere questo tipo di cucina, che coniuga benessere, salvaguardia dell’ambiente ed etica, nasce nell’aprile del 2014 a Panicarola, e alcuni mesi dopo si trasferisce nei nuovi locali nel centro storico del capoluogo umbro. Teresa e Manuel, madre e figlio, propongono in via della Stella, al numero 6 (zona piazza Morlacchi), un variegato menù che accontenta tutti i gusti.
“Per la preparazione dei piatti scegliamo ingredienti bio freschi di stagione a km 0, pasta e pane autoprodotti. Il nostro pane è impastato a mano con farine umbre biologiche. Utilizziamo molti ingredienti che per natura non contengono glutine (miglio, riso, quinoa, ecc) evitando prodotti manipolati chimicamente.”, scrivono.
Oltre che dal lunedì al sabato per l’ora di cena, il ristorante L’Erbavoglio è aperto anche per il pranzo della domeniche. Per info e prenotazioni: 075 5736358.

Corso di escursionismo a Perugia

Standard

corso-di-escursionismoPartirà alla fine di ottobre 2016 a Perugia un corso base di escursionismo promosso da Nando Ramondo, con didattica Lagap. Il corso è aperto a tutti a ha una durata di 34 ore di formazioni con lezioni in aula e uscite pratiche in ambiente naturale. Le lezioni teoriche saranno infrasettimanali in orario serale, le uscite pratiche si effettueranno nei week-end. A fine corso vi sarà un esame con commissario esterno per verificare le nozioni acquisite e conseguire il diploma-certificazione di primo livello per la prosecuzione della didattica di formazione nazionale Lagap. Per informazioni e contatti rivolgersi a Ferdinando Ramondo 347 3802060.

Meeting di ArciGay Giovani a Perugia

Standard

A Perugia, dal 2 al 4 settembre 2016, secondo incontro nazionale delle attiviste e degli attivisti under 28 di Arcigay Giovani. Si tratta del più grande evento nazionale dei giovani LGBTI, realizzato grazie ad un progetto presentato alla Regione Umbria e vinto da Arcigay Omphalos in collaborazione con la sede nazionale. L’evento prevede workshop e dibattiti e ha l’obiettivo di creare un momento di confronto, analisi ed elaborazione sulle tematiche giovanili del movimento LGBTI. Saranno una sessantina i volontari presenti in città in questi giorni.