E’ tempo di fare pace

Standard

Oggi 70 milioni di donne e uomini, bambini e anziani sono in cammino alla ricerca di un posto dove vivere in pace. Ma il problema della pace è anche nostro. Crisi economica, disoccupazione, cambiamenti climatici, violenza, razzismo, xenofobia, nazionalismi, aumento delle spese militari e corsa al riarmo nucleare ci stanno mettendo in serio pericolo. Per questo invitiamo tutti a mettersi in cammino alla ricerca della pace e ad organizzare assieme una grande marcia della pace e della fraternità.

La Marcia si svolgerà domenica 7 ottobre 2018, da Perugia ad Assisi, a cento anni dalla fine della prima guerra mondiale, a settant’anni dalla proclamazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani, a cinquant’anni dalla scomparsa di Aldo Capitini.

Questi tre anniversari ci aiutano a riflettere sui problemi della guerra e della pace, sui diritti umani e la nonviolenza affrontando le sfide dei nostri giorni e del futuro con maggiore consapevolezza e determinazione a “fare pace”, qui e ora.

Con questa Marcia vogliamo convocare tutti gli operatori di pace, valorizzare i percorsi, i programmi e i progetti di ciascuno, ri-unire le energie positive che ci sono dappertutto, radunare le forze sparse, le persone che in Italia, in Europa e nel mondo hanno deciso di non rassegnarsi, di assumere le proprie responsabilità.

Fare pace è difficile ma non impossibile. Facciamo dunque in modo che le nostre azioni individuali e collettive siano sempre più forti e contagiose. Organizziamo insieme la Marcia. E, il 7 ottobre, ritroviamoci in tanti, da Perugia ad Assisi, in cammino sulla via della pace!

Invia subito la tua adesione!

Tavola della pace – Rete della pace

Per adesioni e informazioni:

Tavola della Pace, via della viola 1 (06122) Perugia. Tel. 335 6590356 – 075 5736890 fax 075 5739337. www.perlapace.it

Rete della Pace, tel. 06 41609274 – fax 06 41609275. www.retedellapace.it

Corso sulle erbe campagnole

Standard

Tenuto dal Prof. Aldo Ranfa, del Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale dell’Università di Perugia. Si parlerà dell’uso dei fiori in cucina e delle piante tossiche e/o velenose.

Il primo incontro mercoledì 4 aprile 2018 alle ore sedici, con la parte teorica presso la Biblioteca Comunale di Villa Urbani, in via Pennacchi a Perugia; il secondo incontro sabato 7 aprile 2018 alle ore sedici, con la parte pratica che consisterà in una escursione esterna per riconoscere erbe e fiori.

Il corso, completamente gratuito, è vincolato all’iscrizione all’associazione Il Profumo dei Tigli, il cui costo è di dieci euro per tutto il 2018 e che può essere effettuata direttamente sul posto.

La prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 329 2268793 o inviando una mail a ilprofumodeitigliperugia@gmail.com.

Sarà accettata la prenotazione fino ad un massimo di 30 persone.

A tutti i partecipanti verrà consegnato un opuscolo sulle tematiche trattate.

Pasqua buona ed etica all’Erba Voglio!

Standard

Siete pronti per passare la Pasqua 2018 all’insegna dell’etica e del benessere? Se sì allora saremo lieti di soddisfare i vostri palati con il nostro menù a base di buon gusto e amore!

Ecco il menù:

ANTIPASTI

  • Torta salata con carciofi e patate
  • Ceci al curry con yogurt piccante
  • Bruschetta con pesto di cavolo nero
  • Arancino alla zucca

PRIMO

  • Tagliolino al farro con carciofi, crema allo zafferano con burro di nocciole e nocciole tostate

SECONDO:

  • Tortino di patate e asparagi con mayo veg ed erbette di stagione

DESSERT:

  • Dolce cremoso al cioccolato e aroma di caffé

Prezzo: 27 euro inclusi coperto, acqua e caffé

Vi aspettiamo!

Posti limitati, per info e prenotazioni telefonare allo 075 5736358 o al cellulare 392 5311850.

Ristorante Vegano a Perugia L’ErbaVoglio

Seminario di avviamento pratico al percorso antroposofico

Standard

Sabato 23 e domenica 24 giugno 2018, a Perugia, presso il Centro Congressi dell’Hotel Giò, in via Ruggero D’Andreotto, due giorni dedicati a Rudolf Steiner a cura del professor Francesco Leonetti.

Il primo giorno si parlerà della missione dell’antroposofia nel mondo contemporaneo, mentre in quello successivo si daranno indicazioni per un percorso interiore antroposofico. I partecipanti potranno indirizzare al relatore domande su quanto ascoltato e su problematiche generali correlabili.

Per informazioni: www.cavouresoterica.it/

PerCorso di riconoscimento delle erbe spontanee

Standard

PerCorso di riconoscimento delle erbe spontanee – il linguaggio della natura per entrare in connessione con il nostro territorio. Con la guida di Elisa Vermicelli.

Primo appuntamento: domenica 25 marzo 2018 alle ore nove e trenta.

Il perCorso segue le quattro stagioni. I prossimi appuntamenti:

  • 17 giugno
  • 23 settembre
  • 2 novembre

A fine perCorso faremo merenda, prenderemo tisane con le erbe raccolte e costruiremo il nostro erbario del giorno.

Contributo suggerito per sostenere l’iniziativa: 5 euro. L’evento è riservato ai soci (tessera 2018 dieci euro).

Ci vediamo alla panchina e bacheca a San Lorenzo di Rabatta, Perugia.

Portate un cestino, abiti comodi e adatti a stare all’aperto! Bambini benvenuti!

Per informazioni: Deborah 3474000174 Elisa 3319824168.

Multiriflessologia Facciale Vietnamita a Perugia

Standard

Ogni martedì dalle quindici alle diciassette presso lo Spazio Olistico Labirinto a Perugia è possibile prenotarsi per dei Trattamenti di Multiriflessologia Facciale Vietnamita a cura di Francesca Airaghi operatrice olistica e unica riflessologa facciale in Umbria autorizzata metodo DIEN CHAN ZONE S.I.R.F.A.

Il Dien Chan o multiriflessologia facciale è un metodo che combina la medicina tradizionale Cinese alla medicina etnica Vietnamita, che ha come zona d’elezione il volto. Nel viso troviamo tutti e cinque gli organi di senso, le grandi porte d’ingresso del sistema nervoso, ed i principali meridiani energetici, di conseguenza attraverso la pressione su alcuni punti e zone è possibile influenzare le dinamiche relative a tutte le altre parti del corpo con potenza e rapidità sorprendenti.

Grazie ad opportune stimolazioni la riflessologia facciale promuove il riequilibrio di tutte le problematiche, sia croniche che in fase acuta.

Durante il trattamento il riflessologo facciale si avvale dell’aiuto di alcuni strumenti propri della tecnica, che gli consentono di intervenire in modo efficace e mai invasivo, sia sul volto che sul corpo. Al termine della seduta viene usualmente consegnata al ricevente una mappa per proseguire il lavoro in autonomia e libertà, peculiarità unica di questa tecnica.

Per informazioni e prenotazioni: news@cavouresoterica.it o 075 5729198.

Ingresso riservato ai soci con tessera Associazione Labirinto A.P.S. CONACREIS.

Evento Facebook: www.facebook.com/events/822073237977246/

In piazza con la LAV a Perugia

Standard

Sabato 17 e domenica 18 marzo 2018, a Perugia, in piazza della Repubblica, dalle dieci alle diciotto, i volontari della LAV raccoglieranno firme per la riduzione delle spese per gli animali e venderanno uova di pasqua i cui proventi saranno destinati ad aiutare i randagi e le colonie feline del sud Italia.

Scrive l’associazione: “Chi sono i più tassati? Sono i cani e i gatti, e quindi le famiglie che li ospitano, costrette a pagare il 22% di IVA su tutte le scatolette, crocchette e per le cure dei quattrozampe. E come se non bastasse, la detrazione fiscale delle spese veterinarie è davvero molto limitata; elevato, invece, il costo dei farmaci veterinari che è in media cinque volte maggiore rispetto al farmaco umano con lo stesso principio attivo”.

E inoltre: “Saremo in piazza con le nostre uova di cioccolato fondente.  Vieni e regala una nuova vita a un cane o un gatto in difficoltà: con il devoluto delle uova aiuteremo i cani e le colonie feline del Sud Italia”.

Per info: www.facebook.com/lav.perugia.7/

Consulta i nostri elenchi dei gruppi animalisti dell’Umbria, e segnalaci eventuali aggiornamenti!

Vuoi costituire un’unione civile ma non sai da che parte cominciare?

Standard

L’associazione Omphalos di Perugia, che da venticinque anni opera per promuovere i diritti umani e civili, attraverso la rimozione delle discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere, ha pubblicato un completo vademecum che racchiude tutti i passaggi e i documenti necessari per realizzare una unione civile.

Il vademecum precisa che può avere accesso a questo tipo di unione una coppia formata da due persone maggiorenni delle stesso sesso, come disposto dall’articolo 1, comma 2, della legge di riferimento, la 76/2016.

Inoltre, nel dossier vi sono tutti i riferimenti relativi alla richiesta, al processo verbale, alle verifiche, al nulla osta, alle prescrizioni per gli stranieri, alle celebrazione, alla prassi e tutte le altre questioni che ruotano attorno alla costituzione di una unione civile.

Infine, l’associazione mette a disposizione il proprio Sportello Legale per una consulenza gratuita.

Altre informazioni sul mondo LGBT in Umbria, nella nostra pagina dedicata.

Repair Cafè

Standard

Inventato nel 2007 dalla giornalista olandese Martine Postma, il Repair Cafè è un luogo dove si radunano gli appassionati di riparazioni per discutere di questa attività e per aiutare le persone a riparare i propri oggetti, anziché buttarli in discarica.

Molti di questi oggetti infatti avrebbero una vita più lunga se si trovassero persone in grado di sistemarli, evitando di cedere alle facile lusinghe del mercato che propongono di sostituirli con altri nuovi, la cui obsolescenza programmata li rende in ogni caso destinati a breve durata di vita.

Giungo in Umbria nel 2017, a Orvieto, il progetto è sbarcato adesso anche a Perugia: il prossimo appuntamento è per martedì 20 febbraio alle ore quindici e trenta presso il cinema PostModernissimo.

L’evento è promosso dall’associazione Coordinamento Regionale Umbria Rifiuti Zero.

L’Erbavoglio, il nuovo menù di stagione

Standard

Presentato in questi giorni il nuovo menù stagionale de “L’Erbavoglio“, il ristorante vegano di Perugia, nato con l’intenzione di promuovere e far conoscere questo tipo di cucina, che associa al gusto del palato anche la pratica della nonviolenza a tavola, facendo del benessere e dell’etica i due ingredienti principali dei loro piatti.

Nel nuovo menù stagionale ci sono cose per tutti i gusti.

Gli antipasti, che comprendono crema di carote, mele e zenzero; fagioli neri con spinaci, yogurt e crostini ai semi; l’insalatona (cappuccio, finocchi, carote, mele e noci).

Tra i primi si possono scegliere: tortelloni fatti a mano con zucca, noce e salvia; lasagne con zucca, funghi e salsa tartufata; la polenta taragna con sugo ai funghi; i sedanini con pesto di pomodori secchi ed anacardi; la zuppa di cereali e legumi; le orecchiette con broccoletti e zenzero.

Tra i secondi si segnalano il seitan al cartoccio con patate e cipollotto; le polpette in salsa rosa con verdure di stagione; il tortino di patate e lenticchie con crema di zucca piccante; i medaglioni di ceci e spinaci alla senape con mayo al curry; lo sformato di cavolfiore con semi di girasole e besciamelle alla curcuma.

I dolci nel menù sono: ganache al cioccolato; torta di mele con uvetta e cannella; coppa di crema con frutti di bosco.

Un menù che accontenta non solo i vegani, ma anche gli onnivori che desiderano mangiare cose buone e preparate con cura. A Perugia, in via della Stella, 6.

La biblioteca di San Matteo degli Armeni

Standard

Si trova poco fuori le mura medievali di Perugia, all’interno del complesso monumentale di San Matteo degli Armeni, da cui prende il nome. Possiede uno straordinario patrimonio librario specializzato sui temi della nonviolenza, della pace, dei diritti umani, del dialogo interculturale e interreligioso e del commercio equo e solidale.

Al suo interno vi sono anche la biblioteca di Aldo Capitini, messa a disposizione dalla omonima fondazione, la biblioteca Elisabetta Campus, messa a disposizione da Amnesty International e quella dell’Arpa Umbria, dedicata alle problematiche ambientali.

La bella area verde che la circonda è in parte adibita ad orti urbani, e nel 2016 vi si è inaugurato il Giardino dei Giusti del Mondo.

La biblioteca comunale di San Matteo degli Armeni è un prezioso centro di documentazione e ricerca, dove hanno luogo iniziative, dibattiti, studi specialistici. Vi è anche conservata la bandiera con i colori della pace che il Aldo Capitini portò alla prima Marcia Perugia–Assisi, nel 1961.

Un patrimonio dell’Umbria da frequentare e conservare con cura.

Presentazione delle iniziative in occasione dei cinquanta anni dalla morte di Aldo Capitini

Standard

Logo delle manifestazioni del cinquantenario della morte di Aldo Capitini

Il 19 ottobre 1968 moriva, a Perugia, Aldo Capitini.

Poeta, filosofo, pedagogista, libero religioso e rivoluzionario nonviolento, tenace sperimentatore di una «nuova socialità» ispirata ai valori di una democrazia integrale, «il potere di tutti», e di una realtà liberata da ogni forma di violenza, era nato a Perugia il 23 dicembre 1899.

A cinquant’anni dalla morte si è costituito un comitato di enti pubblici, istituti e associazioni con lo scopo di ricordarne la figura, il pensiero, l’azione, tramite un nutrito programma di iniziative da gennaio a dicembre (attività nelle scuole, produzione editoriale e di strumenti di studio, incontri, interventi teatrali e musicali) che sarà ufficialmente presentato agli organi d’informazione nel corso di una conferenza stampa aperta alla cittadinanza, venerdì 26 gennaio a Perugia, a partire dalle ore 11, nel Palazzo dei Priori, sala della Vaccara.

Il comitato promotore del programma «Aldo Capitini 2018» è composto da Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Università degli Studi di Perugia, Università per Stranieri di Perugia, Ufficio scolastico regionale per l’Umbria, Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea, Fondazione Centro Studi Aldo Capitini, Fondo Walter Binni, Archivio di Stato di Perugia, Galleria nazionale dell’Umbria, Istituto tecnico economico tecnologico «Aldo Capitini» di Perugia, Il Ponte Editore, Libera Umbria, Associazione amici di Aldo Capitini, Movimento nonviolento per la Pace, Tavola della Pace, Coordinamento nazionale degli Enti locali per la Pace, Società operaia di mutuo soccorso di Perugia.

#bastasparare in Umbria

Standard

Sabato 28 e domenica 29 ottobre, a Perugia, in piazza della Repubblica, dalle dieci alle diciannove, la Lav organizza una raccolta di firme contro la caccia.

Un numero sempre maggiore di persone sta cercando di opporsi a questa pratica violenta, che non solo uccide inutilmente migliaia di animali, ma rappresenta un concreto pericolo anche per chiunque voglia frequentare la natura in tranquillità.

Purtroppo in Italia esiste una legge sulla caccia troppo favorevole ai cacciatori (basti pensare alla loro possibilità di entrare nelle proprietà altrui, cosa vietata ai comuni cittadini), e il  personale che realmente deve controllarli (non con controlli “di comodo”) è sempre più esiguo, come recentemente sottolineato anche dalle guardie provinciali di Terni. Tutto questo lascia spazio aperto alle numerose pratiche illegali, come la caccia troppo vicina alle abitazioni e alle strade.

Per info: tel. 075 690225 cell. 338 2256718 mail lav.perugia@lav.it.

Passeggiata a 4 zampe, a Perugia

Standard

A Perugia, in occasione dell’iniziativa “Luoghi Invisibili, la Perugia che si scopre”, che prevede aperture straordinarie, eventi e visite guidate, avrà luogo domenica 1 ottobre, alle dieci e trenta, con partenza da piazza Matteotti, una Passeggiata a 4 zampe: una visita tra le vie e i vicoli del centro, in compagnia dei nostri amici animali.

Per informazioni: 335 315782.

www.luoghiinvisibili.it/

Festa d’Autunno, a Ponte Pattoli

Standard

Domenica 24 settembre, dalle dodici alle diciannove, Festa d’Autunno con gli animali del Rifugio di Bea, in località San Lorenzo di Montenero, a Ponte Pattoli, in provincia di Perugia.

Ospite speciale Davide Acito di Action Project Animal.

Prenotazioni pranzo telefonando a Beatrice Flamini (338 6136856) oppure Anna Rita Ragni (389 9125881).

Si ringraziano Teresa Palmy, vegan chef del ristorante “L’erbavoglio”, Perugia e la musicista Lucilla Romanetti di Oronero Zucchero Tribute Band.