Discesa Internazionale del Tevere 2018

Standard

Si tratta di una Discesa itinerante della Valle del Tevere in nove tappe giornaliere per canoisti, ciclisti, camminatori.Essa ha finalità sportive, naturalistiche, turistiche e di promozione di un modo sano e rispettoso di conoscenza del territorio; non ha finalità agonistiche. L’atmosfera della Discesa è festosa, ma ordinata. Tutti sono benvenuti, ma ci si troverà meglio se si ha spirito di adattamento, capacità di fare da sé, disponibilità e simpatia verso gli altri. Tra i partecipanti ci si aiuta sempre, nella Discesa in modo particolare.

Si dorme in spazi comun (palestre, foresterie etc.) con il proprio sacco a pelo e materassino. Chi vuole può optare per altre soluzioni.

Si cena tutti insieme. I pasti realizzati utilizzando ove possibile cibi locali. Le cene sono a tema, quest’anno ad esempio:: prodotti della canapa, vegano, “cena di Goethe”. E’ obbligatorio portare una propria tazza per i pasti (in alternativa si può acquistare a 5 euro la tazza in alluminio della Discesa del Tevere). Posate e piatti sono ecocompostabili.

Per info: www.discesadeltevere.it

Escursione a Titignano

Standard

Domenica 25 settembre 2016, un trekking adatto alle persone in buona salute ed allenate alla pratica escursionistica, che si sviluppa per circa quindici chilometri tra sentieri e mulattiere all’interno del Parco Fluviale del Tevere, lì dove il fiume entra placido nel lago di Corbara. Tra i notevoli punti di interesse, un castello il cui nucleo originario risale all’anno Mille, un panorama tra i più belli dell’Italia centrale, le rovine di un avamposto sulle gole del Forello, e poi boschi, poderi, cinghiali, volpi, caprioli, rapaci.
Per partecipare sono indispensabili un abbigliamento adeguato al trekking, che comprenda quindi scarponcini robusti, bacchette, un litro e mezzo di acqua e tutto il necessario per il pranzo, che verrà fatto al sacco.
La quota di partecipazione è di 8 euro a persona, comprensiva di assicurazione RCT e per aderire e ricevere tutte le informazioni sull’appuntamento è obbligatorio prenotarsi telefonando a Marcello Paolocci (Iscritto al Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche UM134) al 338 1127340.